Depilazione a cera… stop a virus, funghi e batteri!

METODO DOSETTA

La cera usata per la depilazione è formata da un insieme di resine ed oli naturali miscelati tra loro.
Appare in forma solida viene poi scaldata ad una temperatura tra i 40/50 gradi.
Nei centri estetici due sono i metodi per eseguire il trattamento di “depilazione a cera ” :

  • metodo con la spatola : da uno scalda cera, con una spatola,  si preleva la quantità di cera necessaria che poi verrà applicata sulla parte da depilare.
  • metodo con roll on che distribuisce la cera direttamente sulla zona da depilare.

In entrambi i casi la temperatura della cera deve essere tale da far aprire i pori della pelle in modo da facilitare la rimozione del pelo con strisce tnt che strappano il pelo stesso.

Spatole  e roll on non sono sterilizzabili quindi  diventano veicoli di trasporto di microorganismi e/o virus presenti nell’epitelio .

La depilazione con cera può provocare microtraumi e fuoriuscita di sangue che entra  in  contatto con la  cera  e dilatando il poro rende lo strato cutaneo più facilmente penetrabile da agenti quali virus, batteri e funghi ( STREPTOCOCCHI, STAFILOCOCCHI, CANDIDA, HERPES VIRUS, PAPILLOMA VIRUS)

La letteratura riferisce  che anche le cere definite  erroneamente antibatteriche ( alla clorofilla, al miele , al biossido di titanio) seppur più delicate non posseggono caratteristiche anti batteriche ( Jull et al., 2013, Yaghoobi.2013, Khall et all., 2013)

Nei centri estetici sempre più frequentemente viene richiesta una depilazione integrale della zona vaginale e/o anale.

In virtù di queste richieste è stato necessario provvedere ad un metodo di depilazione più sicura ed igienica senza contaminazione.

Il metodo DOSETTA è il primo dispositivo al mondo che eroga la cera direttamente sulla spatola senza contaminazione.